Scheda libro

News

Antichità
AA.VV.

Immaginare l’Unità d’Italia. Gli Etruschi a Milano tra collezionismo e tutela

Atti del convegno internazionale 30-31 maggio 2019, Palazzo Litta, Milano

  • ISBN: 9788831338028
  • Anno: 2020
  • Pagine: 304
  • Formato: 16,5 x 24 cm
  • Illustrazioni: 100 b/n
  • Finitura: brossura
  • Prezzo: 30,00 €

Il convegno “Immaginare l’Unità d’Italia. Gli Etruschi a Milano tra collezionismo e tutela” è stato promosso da Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Milano, Comune di Milano (Civico Museo Archeologico), Università degli Studi di Milano (Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali) e Fondazione Luigi Rovati in occasione della mostra milanese “Il Viaggio della Chimera. Gli Etruschi a Milano tra archeologia e collezionismo”.

Seconda tappa del percorso di approfondimento e studio dedicato agli Etruschi, il volume si focalizza sulle tematiche legate alla storia e alle peculiarità del collezionismo archeologico etrusco quale fenomeno che fu sostenuto, da metà Ottocento a inizio Novecento, dalle aspirazioni nazionalistiche e identitarie che riconobbero nella storia di questo popolo la prima esperienza di unificazione del territorio sotto una comune “identità”.

Gli interventi approfondiscono in primo luogo le figure di grandi collezionisti che contribuirono a formare la storia dell’archeologia in Italia, con particolare riguardo alla città di Milano, intrecciando le vicende delle collezioni e delle istituzioni – università, musei, istituti – che ne hanno raccolto l’eredità fisica e morale di tutela e studio. Lo sguardo si sposta quindi sullo stretto legame tra collezionismo e tutela e prende in considerazione l’evoluzione delle attività e della normativa a protezione delle antichità partendo dalle leggi emanate nel periodo preunitario fino a giungere al Testo Unico, soffermandosi su casi di rilievo nella gestione della tutela e valorizzazione in età moderna.

  • Sommario

Fabrizio Slavazzi

Il collezionismo di antichità a Milano nei secoli XVIII e XIX: linee di lettura

Giulio Paolucci

All’inizio del collezionismo etrusco a Milano: le raccolte Biondelli e Ancona

Margherita Bolla

Il collezionismo etrusco a Verona fino al XIX secolo

Giorgio Baratti

Dalla collezione alla formazione. Evan Gorga e la collezione didattica dell’Università Cattolica di Milano

Claudia Lambrugo e Lorenzo Napodano

Affari di famiglia: materiali etruschi nella collezione Sambon

Raffaele Carlo de Marinis

Pompeo Castelfranco archeologo, studioso e collezionista

Giovanna Bagnasco Gianni

Elia Lattes a Milano al tempo del collezionismo ottocentesco

Anna Provenzali

In una penombra discreta: Emilio Seletti e le Civiche Raccolte Archeologiche

Lionel Pernet

Le antichità della collezione des Vergers al Museo Cantonale di Losanna

Gregory Warden

Gli Etruschi a Philadelphia: veri e falsi

Maurizio Sannibale

Gli Etruschi in Vaticano negli anni di Bartolomeo Nogara, pioniere dell’etruscologia

Filippo Delpino

Tra Risorgimento e Unità: gli Etruschi da Carlo Alberto, a Cesare Correnti, a Ruggiero Bonghi

Maurizio Harari

Italiani, gli Etruschi?

Giuseppe Sassatelli

Alle origini dell’Istituto Nazionale di Studi Etruschi: ricerca, tutela e valorizzazione

Francesco Muscolino

Il collezionismo archeologico e la tutela in Italia dalle norme preunitarie alla legislazione vigente

Elisabetta Fusar Poli

Serbare per consegnare. Collezioni e diritto nell’età liberale

Paola Desantis

“La città di Milano guarda a Spina”: vicende di una assegnazione fra tutela e valorizzazione

Bibliografia

Leggi anche

News