Il Salon del 1846 - Charles Baudelaire - Johan & Levi - Libro Johan & Levi Editore

Attenzione, controllare i dati.

Il Salon del 1846

Charles Baudelaire, considerato il padre della poesia moderna, è anche autore di testi in prosa fra i più influenti e audaci del XIX secolo. Assiduo frequentatore dei salons parigini, era solito esprimere le sue teorie sull’arte moderna e sulla filosofia dell’arte in una critica arguta e diretta.
Questo breve saggio si sviluppa attorno ai principi del Romanticismo mentre Baudelaire accompagna metodicamente il lettore attraverso le opere di Delacroix e Ingres, rivelando la sua convinzione che il perseguimento dell’ideale è essenziale nell’espressione artistica. Una lente molto utile per capire la critica d’arte del XIX secolo in Francia e le opinioni mutevoli riguardo all’essenza del Romanticismo e dell’artista come genio creativo.
La prefazione di Adolfo Tura offre una nuova lettura di questo testo fondamentale mettendone in evidenza l’importanza anche per il pubblico odierno.
Scritto da
Traduzione di
Argomento Critica
Collana il punto
Editore Johan & Levi
Dimensioni 12x18 cm
Pagine 128 pagine
Pubblicazione 02/2022
ISBN 9788860103130
 

Condividi

Indice testuale

Premessa di Adolfo Tura
Ai borghesi
I   A che serve la critica?
II   Che cos’è il romanticismo?
III   Del colore
IV   Eugène Delacroix
V   Dei soggetti amorosi e di Tassaert
VI   Di alcuni coloristi
VII   Dell’ideale e del modello
VIII   Di alcuni disegnatori
IX   Del ritratto
X   Dello chic e del poncif
XI   Di Horace Vernet
XII   Dell’eclettismo e del dubbio
XIII   Di Ary Scheffer e delle scimmie del sentimento
XIV   Di certi dubbiosi
XV   Del paesaggio
XVI   Perché la scultura è noiosa
XVII   Delle scuole e dei manovali
XVIII   Dell’eroismo della vita moderna
19 mar 2022
Il Salon del 1846
10,00
 
Spedito in 1-3 giorni

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.