Scheda libro

News

Antichità
AA.VV.

Collezionisti, accademie, musei: storie del mondo etrusco dal XVI al XIX secolo

Atti dei convegni internazionali "La tradizione etrusca e il collezionismo in Europa dal XVI al XIX secolo", Scuola Normale Superiore di Pisa, 2014-2016

A cura di Ilaria Bianchi e Giulio Paolucci
  • ISBN: 978-88-3133-800-4
  • Anno: 2020
  • Pagine: 343
  • Formato: 16,5 x 24 cm
  • Illustrazioni: 160
  • Finitura: brossura
  • Prezzo: 30,00 €

Sono riuniti in questo volume gli atti dei due convegni internazionali “La tradizione etrusca e il collezionismo in Europa dal XVI al XIX secolo” tenutisi nella splendida cornice del Palazzone della Scuola Normale Superiore di Pisa (1-2 novembre 2014 e 29-31 gennaio 2016), promossi dalla Scuola Normale Superiore di Pisa e dal Comune di Cortona e frutto del progetto di ricerca “L’Accademia Etrusca di Cortona: collezionismo e Repubblica delle Lettere nell’Europa del Settecento” coordinato da Maurizio Ghelardi e curato da Ilaria Bianchi.

I convegni hanno rappresentato un momento di notevole rilevanza scientifica e di apertura verso tematiche museologiche e collezionistiche che negli ultimi anni sono diventate di forte interesse per gli studiosi di antichità.

Il mondo etrusco e il collezionismo sono anche i temi d’elezione dell’attività della Fondazione Luigi Rovati, il cui Museo etrusco a Milano intende essere parte attiva nello studio e valorizzazione del patrimonio archeologico, affiancandosi e intessendo solidi rapporti con istituti accademici locali ed esteri. L’avvio di questo percorso non poteva non includere Cortona e l’Accademia Etrusca, con la quale è stata attivata

una collaborazione per sostenere la ricerca e il dibattito scientifico.

La Fondazione Luigi Rovati quindi ha sposato con entusiasmo l’idea di pubblicare i contributi degli studiosi che hanno animato i convegni, ritrovando in queste testimonianze i prodromi di un approfondimento delle vicende collezionistiche che hanno portato alla formazione delle principali raccolte museali italiane ed europee.

Il volume apre la collana degli “Atti” che darà voce all’attività convegnistica della Fondazione, avviata con l’incontro “Immaginare l’Unità d’Italia. Gli Etruschi a Milano tra collezionismo e tutela” (Milano, Palazzo Litta, 30-31 maggio 2019), organizzato a Milano a latere della mostra “Il viaggio della Chimera. Gli Etruschi a Milano tra archeologia e collezionismo” (Milano, Civico Museo Archeologico, 12 dicembre 2018 - 8 settembre 2019).

  • Note sull'autore
  • Sommario

Giovanna Bagnasco Gianni — Margherita Bolla — Raffaele Carlo de Marinis — Filippo Delpino — Paola Desantis — Elisabetta Fusar Poli — Maurizio Harari — Claudia Lambrugo — Francesco Muscolino Lorenzo Napodano — Giulio Paolucci — Lionel Pernet — Anna Provenzali  Maurizio Sannibale — Giuseppe Sassatelli — Fabrizio Slavazzi — Gregory Warden 

SEZIONE 1 — Homo faber fortunae humanitatis

Ilaria Bianchi 

Percorsi inosservati tra Cortona e la citta felsinea: accademie, tradizione etrusca, collezionismo e storiografia artistica

Giulio Paolucci 

Pietro Bucelli e il Museo di Montepulciano

Elisa Bruttini 

«S’incomincia per galanteria, e si termina in una servitu insoffribile». Il collezionismo erudito di Giovan Girolamo Carli

Sergio Fatti 

Severino Servanzi Collio: l’Ipogeo dei Volumni e “la gelosia Perugina”

Michele Benucci — Susanna Sarti 

Giovanni Pietro Campana e il museo delle glorie italiche. Documenti inediti dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano

SEZIONE 2 — Ritrovamenti e riscoperte

Andar per scavi

Mattia Bischeri 

Il Cav. Giovanni Paolozzi di Chiusi e gli scavi a Bisenzio: un episodio dell’archeologia postunitaria

Filippo Delpino 

Scavi archeologici e collezionismo antiquario: il caso di Veio

Marinella Marchesi 

Le tombe villanoviane di San Giovanni in Persiceto: un caso di dispersione di materiali etruschi a Bologna nel XIX secolo

Vincenzo Bellelli — Stephan Karl 

Disiecta membra di Capua antica: nuove acquisizioni sul corredo della tomba principesca dei Quattordici Ponti

Fruire e comunicare l’antico

Julie Labregere 

La diffusione di iscrizioni volterrane all’inizio del Cinquecento: genesi di una falsa iscrizione etrusca nelle collezioni medicee

Susanna Sarti 

La collezione Bucelli nelle Gallerie degli Uffizi

Laurent Haumesser 

I bronzi etruschi nelle collezioni francesi dal Seicento fino all’inizio dell’Ottocento

Anna Dore — Marinella Marchesi 

La «stretta alleanza tra Bolognesi e Perugini»: contatti culturali e scambi di antichita tra Bologna e Perugia nella seconda meta del XVIII secolo

Leonarda Di Cosmo — Lorenzo Fatticcioni 

Evoluzioni del paradigma antiquario. Il materiale archeologico nelle guide di Roma e Firenze dal XVI al XIX secolo

Filippo Delpino 

Dal Museo Kircheriano al Museo preistorico-etnografico “Luigi Pigorini”: riflessioni in tema di politiche culturali

Bibliografia 

Leggi anche

News