Scheda libro

News

il punto
Federico Ferrari

L’insieme vuoto

Per una pragmatica dell’immagine

  • ISBN: 978-88-6010-092-4
  • Anno: 2013
  • Pagine: 72
  • Formato: 12 x 18 cm
  • Prezzo: 9,00 €

Che cos’è un’immagine? Perché le immagini hanno assunto un’importanza così grande nelle nostre vite? Cosa significa avere uno sguardo? Federico Ferrari riflette sulla società delle immagini e sul rapporto ritmico tra immagine e parola, ritmo che forgia il nostro orizzonte, concentrandosi sull’uso delle immagini e sul mondo che esse creano, sulla disseminazione dello sguardo nell’impossibilità di una sola visione del mondo, di una sola misura. L’immagine contemporanea infatti impone oggi una nuova definizione del guardare, che parta dalla singolarità di ogni visione ma sia anche capace di abbracciarne la pluralità. Ed essendo le visioni possibili, per definizione, infinite, ciò che davvero conta è ciò che sottende ed è quindi comune a tutte. Detto con i termini della teoria degli insiemi, è un insieme vuoto che si presenta come un nulla ma che è anche qualcosa: lo sguardo, ciò che ci precede e che resta aperto al di là di ogni visione possibile, di ogni immagine data. L’insieme vuoto dello sguardo è la potenza del vedere.

  • Note sull'autore
  • Sommario
  • Rassegna stampa
  • Approfondimenti

Federico Ferrari (1969) insegna Filosofia dell'arte all'Accademia di Belle Arti di Brera, a Milano. Tra i suoi libri: Nudità (1999), Lo spazio critico (2004), Sub species aeternitatis (2008), Il re è nudo (2011), Arte essenziale (2011) e, con Jean-Luc Nancy, La pelle delle immagini (2003) e Iconografia dell'autore (2006).

Preambolo

Mondo-immagine

Homo figurans o il cane alla finestra

L’insieme vuoto

Dell’essenza dell’immagine

L’imprevisto

Vedere non è leggere

La configurazione o della parola critica

L’immaginazione creatrice o della parola poetica

Giustizia dell’immagine

La nuda realtà

Il forsennato

Kleine Form

Il ritmo sovrano della visione

Una gaia serietà o della rivoluzione

Filiazioni

News