Scheda libro

News

il punto Miart
Michele De Lucchi, Federica Sala

L'importanza di essere individui e società

  • ISBN: 978-88-6010-128-0
  • Anno: 2015
  • Pagine: 59
  • Formato: 12 x 18 cm
  • Illustrazioni: 16 b/n
  • Prezzo: 8,00 €

Nel quarto volume della collana “il punto miart” Federica Sala conversa con l’architetto e designer Michele De Lucchi che svela la propria concezione di atto creativo inteso come fonte di produzione e vita, base della ricerca di libertà d'espressione individuale. De Lucchi illustra per l’occasione il suo percorso interdisciplinare con schizzi dai suoi taccuini.

  • Note sull'autore
  • Sommario

Federica Sala (1975) è curatore indipendente e critico del design. Dopo alcuni anni di attività al dipartimento di design del Centre Pompidou, nel 2010 crea con Michela Pelizzari PS • design consultants, agenzia di consulenza allargata per progetti di design. Ha curato mostre e cicli espositivi presso primarie strutture museali (Triennale di Milano, macro) e spazi privati e ha collaborato con istituzioni private e pubbliche quali l’Institut Français, il Design Museum Holon (Israele), Fabrica (Milano). Dal 2013 è responsabile per miart della sezione “Object”, dedicata alle gallerie di design. Tra le recenti collaborazioni editoriali si annoverano Appartamento e Studio.

Michele De Lucchi (1951), architetto, è stato tra i protagonisti dei gruppi Alchimia e Memphis. Ha disegnato lampade e arredi per le più importanti industrie italiane, come Artemide, Olivetti, Alias, Unifor e ha ristrutturato edifici per Enel, Olivetti, Piaggio, Poste Italiane, Telecom Italia, Zambon. Ha curato molti allestimenti di mostre d'arte e design e progettato edifici per musei come la Triennale di Milano, il Palazzo delle Esposizioni di Roma, il Neues Museum di Berlino. Il lavoro professionale si è da sempre accompagnato alla ricerca personale sui temi della tecnologia e dell'artigianato. Nel 1990 ha creato Produzione Privata, nel cui ambito disegna prodotti che vengono realizzati impiegando tecniche artigianali; dal 2004 scolpisce “casette” in legno con la motosega per cercare l’essenzialità della forma architettonica. Una selezione dei suoi oggetti è esposta nei più importanti musei del mondo.

Prefazione
Federica Sala

 

L'imprtanza di essere individui e società
Dialogo tra Federica Sala e Michele De Lucchi

 

Quaderni
Michele De Lucchi

News