News

News
27.09.2018

Evento

Medardo Rosso a Venezia

Giovedì 27 settembre - ore 18.30

Fra le massime esperte di Medardo Rosso, Sharon Hecker presenta il suo saggio Un monumento al momento. Medardo Rosso e le origini della scultura contemporanea a Ca’ Pesaro, dove è conservato uno dei nuclei più ampi delle opere dell’artista, con otto sculture di grande importanza, tra cui La Portinaia (1883), Bambino alle cucine economiche (1893) e Madame X (1896). Le opere sono state donate da Rosso stesso alla Galleria Internazionale d’Arte Moderna in occasione della XI Biennale d’Arte di Venezia del 1914.

Una delle figure più innovative nella storia della scultura moderna, artista amato dagli artisti, Rosso fu riconosciuto sia come fondatore della scultura impressionista, sia come precursore di quella futurista. Il suo contemporaneo Rodin, ma anche giovani artisti che esordirono con il nuovo secolo, come Umberto Boccioni, Constantin Brancusi, Alberto Giacometti ed Henry Moore, rimasero segnati dalle sue idee rivoluzionarie. Le opere di Rosso hanno continuato a ispirare gli artisti anche molti anni dopo la sua morte: Arturo Martini e Lucio Fontana negli anni tra i due conflitti mondiali; la generazione del dopoguerra, rappresentata da Luciano Fabro, Giuseppe Penone, Marisa Merz, Giovanni Anselmo, oltre che artisti contemporanei come Thomas Schütte, Tony Cragg, Urs Fischer.

Rivoluzionario Medardo Rosso lo è stato non solo per avere modernizzato il medium in fatto di iconografia, stile e significato della scultura monumentale – che da eterna e celebrativa diventa antieroica e incline a cogliere gli stati transitori della vita moderna – ma anche per avere saputo travalicare le barriere geografiche in un’epoca in cui l’arte era ancora fortemente definita dai confini nazionali.

 

Giovedì 27 settembre | ore 18.30

Ca’ Pesaro- Galleria Internazionale d’Arte Moderna

Santa Croce 2076 – Venezia

Ingresso libero su prenotazione fino a esaurimento posti

Per info e prenotazioni: capesaro@fmcvenezia.it

News